Il rientro dalle vacanze

Ogni anno è  la stessa storia, appena la temperatura comincia a scendere e le giornate si accorciano la sindrome da fine estate avvolge di malinconia e nostalgia tante persone. Chi ha avuto la fortuna di trascorrere un periodo lontano da casa ha ancora negli occhi i profumi, le sensazioni, i paesaggi che si sono impressi nella memoria e fa molta fatica a tornare nella routine, chi invece non e’ riuscito a fare un viaggio ma è dovuto rimanere a casa avrà comunque avuto modo di cambiare un pò le sue abitudini magari svegliandosi più tardi alla mattina o impegnando le giornate nel relax più assoluto dimenticandosi per un pò dei problemi quotidiani. Il fatto di stravolgere completamente le proprie abitudini rende meravigliosi i momenti di libertà ma difficile il momento di rientrare nella routine, per non parlare poi di chi ha figli in età scolare e presto dovrà fare i conti con la sveglia quotidiana per la scuola. Per non stare troppo a piangersi addosso allora e’ opportuno trasformare questo mese di settembre che e’ alle porte in un periodo di passaggio morbido verso le giornate più buie e fredde dell’inverno, il pensiero positivo potrebbe aiutarci a trovare nuovi stimoli da consolidare nei prossimi mesi, nuove mete da raggiungere magari tra un anno quando l’estate tornera’ portando con sè un pò di spensieratezza. Vediamo allora quali Fiori possono aiutarci. Nel repertorio dei Fiori di Bach io consiglierei Honeysuckle per lenire la nostalgia, questo rimedio aiuta a non vivere di ricordi ed e’ utile per staccarsi senza rimpianti da eventi belli ma conclusi, ovviamente aiuta a riposizionarsi nel presente. Un’altro Fiore che ci aiuta a ritrovare piacere nella quotidianità è Clematis, questo Fiore al contrario del precedente va bene per chi dopo un periodo di svago, un viaggio, una parentesi di assoluto relax, fa fatica a riabituarsi alle abitudini quotidiane e comincia a sognare una vita diversa, in pratica si isola in un mondo tutto suo perchè non riesce a sopportare quello reale. Nel repertorio dei Fiori Australiani invece trovo molto indicato Red Lily un Fiore per chi non riesce a vivere il presente che aiuta a ritrovare concretezza nella vita quotidiana, concentrazione e aiuta a focalizzarsi con piacere sul presente togliendo quella sensazione di avere sempre la testa tra le nuvole.

Presto,presto…e’ tardi, e’ tardi!

Il coniglio bianco
Il coniglio bianco

“Presto, presto…è tardi, è tardi” dice il coniglio bianco nella fiaba di Alice nel paese delle meraviglie. Quanti di noi ogni giorno pronunciano una frase simile? Purtroppo questa società non ci permette di prendercela comoda e viviamo in una continua frenesia per arrivare in tempo a far tutto! Si chiama stress…ovviamente ci sono persone molto fortunate che riescono ad essere rilassate in ogni frangente, magari vivono in centri piu’ piccoli, con i servizi che funzionano e il lavoro vicino a casa. Io mi sento molto spesso il coniglietto bianco di Alice, fin dal mattino sono in ritardo per portar le bimbe a scuola e quindi sono in ritardo per il lavoro, e poi c’è una coda di macchine che non finisce piu’ e inoltre quel signore la’ davanti va pianissimo e io sono in ritardo! Si, la tensione nervosa e l’impazienza a volte prendono il sopravvento e si vorrebbe che il mondo girasse tutto alla nostra velocità. Ognuno ha la sua storia, fatta di treni o tram che non arrivano mai all’ora giusta, o fatta di persone accanto a noi che non riescono a far le cose velocemente come vorremmo, ed e’ insopportabile ascoltare qualcuno che per dirti una cosa ci mette un’ora, per non parlare della coda alla cassa per pagare, ma possibile che la cassiera sia cosi’ lenta? Poi torniamo a casa e mentre prepariamo la cena facciamo andare una lavatrice e ascoltiamo la lezione di storia per domani e non tolleriamo chi non sta dietro al nostro ritmo, infatti il nostro motto e’: chi fa da se fa per tre! Ma come fare per riportare i nostri ritmi ad un livello piu’ umano? C’e’ un Fiore di Bach che io adoro ed e’ Impatiens, e mai nome fu piu’ azzeccato! E’ proprio il Fiore per gli impazienti, gli intolleranti, per le persone nervose che vanno sempre di fretta e non sopportano chi e’ piu’ lento di loro nello svolgere compiti o mansioni. Queste persone potrebbero soffrire di cervicale perche’ la tensione tende a bloccare. Impatiens dona la pazienza, ci insegna ad aspettare i tempi degli altri e a vivere con piu’ tranquillitaà e rilassatezza. E’ un’ottimo Fiore per gli ansiosi.