Astrologia e Fiori di Bach: Pesci

 

Rock Rose

Rock Rose, in italiano Eliantemo, fa parte della categoria
“Paura”

Il Dr. Bach nel testo originale “I dodici guaritori e altri rimedi” definisce questo Fiore cosi’:
“E’ il rimedio di emergenza anche per quando sembra che non ci sia piu’ speranza. In caso di incidenti o di malattia improvvisa o quando il paziente e’ molto spaventato o terrorizzato o le sue condizioni sono cosi’ serie da provocare grande paura a chi gli sta intorno.”

Rock Rose  fa parte dei 12 Guaritori cioe’ dei primi 12 Fiori che il dr. Bach scopri’. Una delle intuizioni che aveva avuto il Dr. Bach era quella che ognuno dei 12 guaritori avesse caratteristiche affini ad un segno zodiacale.

 

Pesci

Il guaritore dei Pesci e’ Rock Rose.
Considerando la personalita’ del Pesci trovo molte affinita’ anche con il Fiore Clematis che fa sempre parte dei 12 Guaritori. Il Dr. Bach nel testo originale “I dodici guaritori e altri rimedi” definisce questo Fiore cosi’:
“Quelli che sognano ad occhi aperti, sono assopiti, non completamente svegli, non hanno grande interesse nella vita. Persone tranquille, non realmente felici delle circostanze in cui si trovano, vivono più nel futuro che nel presente; nella speranza di tempi più felici, quando i loro ideali potranno realizzarsi. Nella malattia alcuni non si sforzano molto, o per nulla, di migliorare, e in certi casi possono persino anelare alla morte, nella speranza di tempi migliori; o forse, di incontrare di nuovo una persona amata da loro perduta. ”

Prerogativa dei nativi nel segno dei pesci e’ la grande sensibilita’ e creativita’. E’ un segno doppio, instabile, con  momenti di grande apertura  verso il mondo e momenti di grande introspezione anche spirituale, spesso si perdono in un loro mondo parallelo, per i bambini fiabesco e per gli adulti proiettato assolutamente nel futuro, questo li rende troppo poco attaccati alla realta’ quotidiana ed ecco perche’ il Fiore Clematis potrebbe essere il primo Fiore che viene in mente per queste personalita’ un po’ sfuggenti. Ma le persone nate nel segno dei pesci proprio perche’ non hanno molto contatto con la realta’ sono vulnerabili e spesso soccombono dentro emozioni che non riescono bene a gestire ed ecco perche’ si rifugiano in un loro mondo dove hanno pero’ paura di perdersi. Rock Rose serve a stemperare queste sensazioni improvvise di panico e di ansia per riuscire ad affrontare le prove della vita con energia e nervi saldi.

 

In viaggio con i fiori…

In viaggio con i Fiori
In viaggio con i Fiori

Partire per una vacanza significa, oltre alla felicita’ dell’evento in se’, anche affrontare una serie di situazioni che possono trasformare la gioia in ansia e stanchezza.
Pensiamo ai giorni prima di partire quando siamo oberati di cose da fare, valigie, casa da sistemare, documenti da preparare, liste di cose da ricordare etc.
Ma anche il percorso per arrivare a destinazione puo’ essere fonte di stress, ad esempio affrontare un volo aereo per chi ha paura crea gia’ nei giorni precedenti un’ansia indescrivibile e durante la vacanza si e’ gia’ in preda al panico pensando al viaggio di ritorno! Oppure una traversata in nave puo’ provocare sensazioni sgradevoli in chi soffre di mal di mare cosi’ come un lungo viaggio in macchina per chi patisce il mal d’auto. Poi c’e’ l’adattamento al nuovo posto, alle nuove abitudini, ai nuovi orari, al sonno. Per non parlare dei viaggi oltreoceano dove anche il fuso orario ci mette lo zampino per scombussolare il nostro fisico. Anche il rientro a casa, il ritorno alla routine puo’ creare malumore e tristezza.
Nel repertorio dei Fiori Australiani ci sono varie combinazioni gia’ pronte tra cui “Travel“.

Travel
Travel

Questo mix di Fiori e’ un’ottima soluzione per tutte le problematiche legate al viaggio, l’ho provato piu’ volte personalmente in varie situazioni anche con cambio di fuso orario.

“Travel” contiene i seguenti Fiori:

Banksia Robur= Aiuta a recuperare la stanchezza
Bottlebrush= Favorisce l’adattamento alle nuove abitudini legate sia ai cambiamenti che la vacanza ci impone, sia ai problemi legati all’alimentazione.
Bush Fuchsia= Questo e’ un’ottimo rimedio per i problemi legati alla nausea da viaggio, il mal d’aria, il mal di mare, il mal d’auto.
Bush Iris= Aiuta ad assorbire il fuso orario qualora dovessimo andare in un posto lontano, inoltre agendo sul sistema linfatico favorisce la circolazione sanguigna quando siamo costretti a stare seduti per parecchie ore.
Crowea= E’ il Fiore per l’ansia e spesso quando si affronta un viaggio ci sale la tensione nervosa per svariati motivi. Questo rimedio aiuta a calmarci, a tranquillizzarci e ad affrontare con serenita’ la vacanza. Molto utile per chi ha paura di prendere l’aereo.
Fringed Violet= Aiuta a creare una sorta di barriera che ci protegge da eventuali energie negative.
Macrocarpa= Ottimo energetico per recuperare la stanchezza e di grande aiuto per ritrovare la gioia e l’energia per godersi appieno la vacanza.
Mulla Mulla= Questo rimedio e’ efficace contro le radiazioni elettromagnetiche che possiamo assorbire durante il volo, ma anche per le radiazioni solari cioe’ i raggi ultravioletti che ci colpiscono quando siamo sdraiati a prendere il sole, ma anche piu’ semplicemente per le scottature dovute ad un’eccessiva esposizione ai raggi del sole.
Paw Paw= Aiuta l’intuizione, puo’ essere utile nel caso in cui trovandoci all’estero dobbiamo parlare un’altra lingua.
Red Lily= Rimedio floreale che aiuta a godersi il presente.
She Oak= Questo fiore agisce sul problema della disidratazione che avviene durante un volo in aereo.
Silver Princess= Agisce sulla vitalita’ e fa trovare la giusta direzione.
Sundew= Fiore che aiuta la concentrazione e l’organizzazione, favorisce il senso pratico e la concretezza. Di aiuto quindi nella fase pre partenza quando e’ opportuno avere le idee chiare su tutto cio’ di cui si ha bisogno.
Tall Mulla Mulla= Questo rimedio favorisce le relazioni interpersonali, le nuove amicizie.

Chiaramente non tutti i 14 fiori contenuti nel mix “Travel” ci occorreranno, ma nell’assumere la combinazione troveremo giovamento attraverso quei rimedi di cui la nostra parte emtiva e fisica necessita realmente.
I Fiori Australiani si assumono in questo modo: 7 gocce mattino e 7 gocce sera. E’ sufficiente cominciare ad assumere la combinazione “Travel” una settimana prima di partire, continuare l’assunzione durante la vacanza, e poi ancora per  qualche giorno dopo il rientro a casa.

Paura di volare…

Paura di volare
Paura di volare

Spesso mi chiedono se esiste un fiore in grado di far passare la paura di viaggiare in aereo. Tante persone sono in qualche modo obbligate a spostarsi via aerea per lavoro, altre persone sono costrette a rinunciare a viaggiare in posti lontani perche’ solo l’idea di affrontare un volo li terrorizza. Io rispondo sempre che non c’e’ un fiore dedicato a questo problema ma che analizzando l’emozione che ci impedisce di salire su un aereo possiamo superare il blocco, la paura o il malessere. Ho viaggiato parecchio in aereo e trovo sia un modo meraviglioso di spostarsi per il mondo quindi perche’ doverci rinunciare?
La sensazione piu’ frequente e’ quella di un assoluto terrore accompagnato talvolta da un vero e proprio attacco di panico con sudorazione, tachicardia e angoscia, in questo caso Rock Rose (Fiore di Bach) aiuta a ritrovare la calma e il coraggio nell’affrontare il volo. Alcune persone sono invece tranquille fino al momento in cui si siedono nella poltrona dell’aereo e da li’ in poi e’ un’escalation di ansia che porta proprio a perdere il controllo manifestando malesseri di varia natura come mal di stomaco, nausea e capogiri, ampliati dall’idea di non poter piu’ scendere ed essere obbligati a vivere per qualche ora in uno spazio limitato.
Cherry Plum e’ il Fiore di Bach che ridona autocontrollo e lucidita’ per affrontare la situazione.
Questi sono casi di emozioni molto forti, alcune persone potrebbero essere solo tese all’idea di prendere l’aereo e allora si puo’ intervenire con Mimulus se la paura e’ concreta e conosciuta, con Aspen se la paura e’ per l’incognita del viaggio ossia del non sapere cosa ci si aspetta.
L’assunzione del mix con il Fiore o i Fiori dovra’ cominciare qualche giorno prima del viaggio aereo con la normale somministrazione di 4 gocce per 4 volte al giorno distanziate nell’arco della giornata e continuare per la durata del volo.
In alternativa puo’ essere utile tenere a portata di mano il Rescue Remedy da prendere se il panico arriva all’improvviso, 4 gocce ogni 15/30 minuti.
La soluzione migliore e’ comunque quella di trovare il Fiore che meglio risponde al nostro stato d’animo.
Nel repertorio dei Fiori Australiani troviamo Crowea che ha un notevole effetto rilassante e tranquilizzante, dona calma e ridona equilibrio e pace interiore. Anche in questo caso e’ consigliato assumere il fiore qualche giorno prima del viaggio e per tutta la durata del volo con le modalita’ dei fiori australiani cioe’ 7 gocce mattina e sera.