Quell’inspiegabile depressione

Salvador Dali' - Ragazza alla finestra ©

La tristezza ci sorprende all’improvviso senza un motivo apparente, diventiamo cupi e la depressione si fa strada dentro di noi. Ma perche’? Stiamo bene, non c’e’ nulla di cosi’ grave che ci possa far preoccupare eppure una nube nera si posa sopra di noi, dentro di noi e il nostro mondo si tinge di tonalita’ scure. Sono momenti, per fortuna passeggeri, che ci creano pero’ un disagio interiore, e’ come se all’improvviso si spegnesse la luce. Eppure tutti ci dicono che siamo fortunate/i che non ci manca nulla, che dalla vita abbiamo gia’ ottenuto tanto ed in effetti non c’e’ un motivo reale per cui essere depressi, ma non possiamo farci niente, le lacrime salgono agli occhi e la nostra vita sembra essere vuota e infelice. E’ la sensazione che sperimentano alcune donne nel periodo post-parto, il baby blues, una tristezza infinita dovuta al senso di inadeguatezza per il nuovo ruolo. Anche in questo caso non ci sarebbe nulla per cui essere malinconici, una donna in quel periodo dovrebbe essere strafelice, e’ appena diventata mamma, ha una meravigliosa creatura da cullare, eppure sembra tutto nero! Cosi’ come la sindrome premestruale e’ spesso accompagnata da sbalzi d’umore inspiegabili. Anche la persona meteopatica soffre di depressioni improvvise, quando cambia il tempo e il cielo si fa nero anche l’umore sprofonda in un baratro.

Nel repertorio dei Fiori di Bach c’e’ un Fiore definito il Fiore della luce ed e’ Mustard. Questo Fiore libera l’anima da quella nube nera che si era insinuata e fa ritrovare i colori brillanti che fanno parte della nostra vita, riportando gioia e serenita’.

La rabbia repressa

beauty Henry Cartier Bresson
Henry Cartier Bresson - Beauty ©

Ci sono persone che soffrono e forse non se ne rendono nemmeno conto, persone il cui equilibrio emotivo ha subito uno scossone ed e’ uscito dai binari. Queste persone purtroppo si trovano in una condizione di rabbia verso gli altri, provano invidia e gelosia e si comportano di conseguenza diventando odiose. Non e’ possibile essere sempre arrabiati con tutto e tutti, eppure queste persone lo sono e diventano irascibili, agressive a volte anche violente. La loro anima e’ intrisa di astio e amarezza e voglia di vendetta. Sono persone infelici.
Ma cosa c’e’ dietro tutta questa rabbia? Forse una frustrazione che ha logorato la mente oppure un sentimento non corrisposto che ha minato l’anima, probabilmente dietro le ferite c’e’ tanto amore da donare. Il fiore che cura il sentimento dell’odio e restituisce la capacita’ di amare e’ Holly. La durezza dei sentimenti con questo fiore si stempera in tonalita’ piu’ morbide fino a liberare il cuore dalla sofferenza e allora queste persone saranno di nuovo in grado di vedere il lato bello di chi gli sta accanto senza piu’ invidie e gelosie, saranno capaci di perdonare chi gli ha procurato sofferenze e quindi di accettare l’amore e donarlo a loro volta.