Astrologia e Fiori di Bach: Leone

Verbena

Vervain, in italiano Verbena, fa parte della categoria
“Preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri”

Il Dr. Bach nel testo originale “I dodici guaritori e altri rimedi” definisce questo Fiore così’: “Per coloro che hanno principi e idee ben precise che sono convinti siano giuste e che molto raramente cambiano. Essi hanno un grande desiderio di convertire tutti quelli che li circondano al loro modo di vedere la vita. Hanno una grande forza di volontà e molto coraggio quando sono convinti delle cose che vorrebbero insegnare. Nella malattia essi continuano a lottare a lungo, laddove altri si sarebbero già arresi.”

Vervain fa parte dei 12 Guaritori cioe’ dei primi 12 Fiori che il dr. Bach scoprì. Una delle intuizioni che aveva avuto il Dr. Bach era quella che ognuno dei 12 guaritori avesse caratteristiche affini ad un segno zodiacale.

Il guaritore del Leone e’ Vervain.

Segno solare per eccellenza, nati nel pieno dell’estate, sprizzano ottimismo e magnetismo. Hanno un temperamento focoso, sono degli entusiasti,  egocentrici, amano essere al centro dell’attenzione, sono molto orgogliosi, hanno piena coscienza del proprio valore ma vogliono che questo gli venga riconosciuto. Sono molto sicuri di se’ , a volte troppo, hanno molta voglia di primeggiare, di fare da guida, di organizzare e questo può essere una qualità positiva poichè possiedono una vitalità e un entusiasmo contagiosi,  ma a volte la voglia di trascinare gli altri in ciò in cui credono può portarli a prevaricare le idee altrui. Il Fiore di Bach Vervain può aiutare i leoncini a contenere gli eccessi, a moderare l’entusiasmo in modo che possano collaborare con gli altri mettendo a disposizione tutta la loro carica energetica in modo costruttivo rispettando i tempi e le idee altrui, altrimenti rischierebbero per troppa ambizione di scontrarsi con sonore delusioni.

L’estate sta finendo…

L'estate sta finendo...
L'estate sta finendo...

Le vacanze stanno finendo e dopo aver girovagato un po’ di qua e un po’ di la’, rieccomi qui a parlarvi di Fiori. Il rientro nelle abitudini e nella routine pero’ e’ sempre troppo faticoso da affrontare e anche se sono armata delle piu’ buone intenzioni mi sento proprio come se volessi rimandare questo fatidico momento molto, molto piu’ in la’. Eppure, mi dico, dovrei sentirmi riposata, motivata, appagata e non cosi’ priva di entusiasmo ma allora cosa c’e’ che non va? Rallentare i propri ritmi gratifica molto, ad esempio in periodi di vacanza possiamo svegliarci quando il nostro corpo e’ riposato e biologicamente ci dice che possiamo svegliarci, viceversa normalmente puntiamo la sveglia ad un’ora prestabilita e non importa se abbiamo dormito quattro o sei o otto ore, dobbiamo alzarci e mettere in moto l’organismo in fretta. In vacanza non abbiamo orari prestabiliti quindi possiamo allungare i tempi del pranzo e della cena, mangiare quando ci va e non dobbiamo scadenzare la giornata con impegni improrogabili. I momenti di relax ce li concediamo quando piu’ ne abbiamo voglia. Diciamo che per tornare nei ranghi del quotidiano occorre una bella spinta e il Fiore di Bach Hornbeam e’ cio’ che serve per ridarci vitalita’ ed entusiasmo, in pratica ci ricollega alla nostra vita dopo un periodo di sospensione sia esso breve come un weekend o piu’ lungo come un periodo di malattia o di vacanza. Normalmente Hornbeam e’ indicato per chi ad esempio ha la sindrome del lunedi’ mattina cioe’ per chi all’idea di rientrare al lavoro, gia’ dalla domenica inizia ad essere stanco mentalmente, demotivato e si sente soffocare dalla routine cadendo in una sorta di apatia. Hornbeam e’ per chi rimanda i propri impegni, per chi si alza la mattina e si sente gia’ stanco, ma nonostante tutto porta a compimento i propri doveri anche se senza entusiasmo ed interesse.

Entusiasmo e Passione…

 

Entusiasmo e passione
Entusiasmo e passione

Queste persone si riconoscono immediatamente perche’ cercano di coinvolgere con il loro smisurato entusiasmo tutte le persone che gli stanno intorno ed  e’ molto difficile resistergli. Sono dei grandi trascinatori, degli idealisti, hanno un’energia infinita nel portare avanti le loro idee e  i loro progetti. Mi piace paragonarli  ad un fuoco che brucia perche’ vivono in uno stato di eccitazione continua e questo porta loro un grande dispendio di energie. Non sopportano le ingiustizie e si fanno paladini delle cause perse, cercano di convertire gli altri alla loro visione della vita, sono persone testarde, molto nervose e spesso proprio per questo motivo soffrono di insonnia. Sono ottimi compagni di lavoro perche’ sono vulcani di idee e trascinano gli altri nei loro progetti. Anche nella malattia o di fronte a situazioni difficili non demordono, vanno avanti a testa alta per arrivare alla meta che si sono prefissi. Da questa descrizione si potrebbe dedurre che non ci sia bisogno di alcun Fiore, ed e’ cosi’ se queste persone non trascendono nel loro stato di eccessiva presunzione nel voler cambiare le idee altrui, altrimenti attraverso il Fiore di Bach Vervain si puo’ ridimensionare questa tensione emotiva, questo atteggiamento di persone che vogliono rivoluzionare il mondo con le loro idee, l’entusiasmo sara’ piu’ equilibrato, piu’ contenuto, le energie saranno convogliate in progetti piu’ costruttivi e con possibilita’ effettiva di realizzazione, Vervain terra’ a bada l’irrequietezza e il nervosismo. Le persone con spiccate qualita’ Vervain potrebbero essere degli ottimi insegnanti perche’ sono in grado di stimolare gli altri con il loro entusiasmo, ma potrebbero essere anche dei politici, o attivisti nel volontariato o in enti ambientalisti.