L’estate sta finendo…

L'estate sta finendo...
L'estate sta finendo...

Le vacanze stanno finendo e dopo aver girovagato un po’ di qua e un po’ di la’, rieccomi qui a parlarvi di Fiori. Il rientro nelle abitudini e nella routine pero’ e’ sempre troppo faticoso da affrontare e anche se sono armata delle piu’ buone intenzioni mi sento proprio come se volessi rimandare questo fatidico momento molto, molto piu’ in la’. Eppure, mi dico, dovrei sentirmi riposata, motivata, appagata e non cosi’ priva di entusiasmo ma allora cosa c’e’ che non va? Rallentare i propri ritmi gratifica molto, ad esempio in periodi di vacanza possiamo svegliarci quando il nostro corpo e’ riposato e biologicamente ci dice che possiamo svegliarci, viceversa normalmente puntiamo la sveglia ad un’ora prestabilita e non importa se abbiamo dormito quattro o sei o otto ore, dobbiamo alzarci e mettere in moto l’organismo in fretta. In vacanza non abbiamo orari prestabiliti quindi possiamo allungare i tempi del pranzo e della cena, mangiare quando ci va e non dobbiamo scadenzare la giornata con impegni improrogabili. I momenti di relax ce li concediamo quando piu’ ne abbiamo voglia. Diciamo che per tornare nei ranghi del quotidiano occorre una bella spinta e il Fiore di Bach Hornbeam e’ cio’ che serve per ridarci vitalita’ ed entusiasmo, in pratica ci ricollega alla nostra vita dopo un periodo di sospensione sia esso breve come un weekend o piu’ lungo come un periodo di malattia o di vacanza. Normalmente Hornbeam e’ indicato per chi ad esempio ha la sindrome del lunedi’ mattina cioe’ per chi all’idea di rientrare al lavoro, gia’ dalla domenica inizia ad essere stanco mentalmente, demotivato e si sente soffocare dalla routine cadendo in una sorta di apatia. Hornbeam e’ per chi rimanda i propri impegni, per chi si alza la mattina e si sente gia’ stanco, ma nonostante tutto porta a compimento i propri doveri anche se senza entusiasmo ed interesse.