Allergie: i Fiori ci possono aiutare

Stagione difficile questa per chi soffre di allergie, i sintomi più comuni che affligono tante persone sono la lacrimazione e l’arrosamento degli occhi, starnuti con forma di rinite, attacchi d’asma e una stanchezza diffusa. Normalmente vengono usati dei medicinali antistaminici che alleviano sicuramente i fastidi ma provocano sonno e fanno sentire la testa pesante. Nei vari repertori floreali possiamo trovare degli aiuti che ho testato personalmente e che agiscono anche piuttosto in fretta. Cominciamo dal repertorio dei Fiori di Bach:  il Fiore base per il trattamento delle allergie è Beech, il Faggio,  per la sua caratteristica di agire contro le intolleranze; se l’allergia si manifesta con grande e fastidioso prurito agli occhi, al palato o al naso allora a Beech potremo aggiungere Agrimony, l’Agrimonia, Fiore legato al tormento interiore; se l’allergia si esprime con importanti cicli di starnuti da non riuscire a smettere il Fiore da mettere nel mix è Cherry Plum, Fiore legato alla perdita di controllo; il Fiore Scleranthus è utile da aggiungere al mix quando l’allergia è di tipo ciclico o stagionale quindi in tutti quei casi di comparsa di sintomi in un dato periodo dell’anno. Per la stanchezza invece un’ottimo rimedio è Olive che ridona energia. Anche in questo caso i Fiori si prendono 4 gocce per 4 volte al giorno per tutto il periodo dell’allergia o comunque fino a quando ci si sente definitivamente meglio.

 

Astrologia e Fiori di Bach: Sagittario

agrimony
Agrimony

Agrimony, in italiano Agrimonia , fa parte della categoria
“Ipersensibilita’ alle influenze e alle idee”


Il Dr. Bach nel testo originale “I dodici guaritori e altri rimedi” definisce questo Fiore cosi’:
“Persone gioviali, allegre, piene di buon umore, che amano la pace e sono tanto afflitte dalle discussioni e dai litigi che per evitarli sono pronte a rinunciare a molto. Sebbene in genere abbiano problemi e siano tormentate , inquiete, preoccupate mentalmente  e fisicamente, esse nascondono le proprie preoccupazioni dietro a battute di spirito e facezie e sono considerate degli ottimi amici da frequentare. Spesso abusano di alcool o di droghe per stimolarsi e aiutarsi a sopportare le loro prove con allegria. Agrimony e’ indicato per le persone che dietro una maschera allegra e spiritosa, spesso celano preoccupazioni, sofferenze o tormenti che nascondono a se stessi e agli altri.”

Agrimony fa parte dei 12 Guaritori cioe’ dei primi 12 Fiori che il dr. Bach scopri’. Una delle intuizioni che aveva avuto il Dr. Bach era quella che ognuno dei 12 guaritori avesse caratteristiche affini ad un segno zodiacale.

sagittario
Sagittario

Il guaritore del Sagittario e’ Agrimony.

Consideriamo il carattere molto gioviale, ottimista ed estroverso dei nati nel segno, sono persone sempre di buon umore che tendono a non mostrare agli altri le loro preoccupazioni e nei momenti in cui hanno dei tormenti interiori o delle ansie li nascondono dietro una maschera. Molti esponenti del sagittario amano gli stravizi, ma a volte cadono preda di dipendenze ad esempio da alcool o da cibo o altro. La descrizione caratteriale del segno del sagittario corrisponde proprio con quella del fiore Agrimony la cui assunzione per i nativi fara’ si che l’armonia apparente che mostrano all’esterno prenda contatto con i propri problemi interiori senza piu’ bisogno di nasconderli.

Giu’ la maschera!

Giu' la maschera
Lorenzo Lippi - Donna con maschera ©

E’ Carnevale!! Mascherarsi diventa un gioco divertente per uscire dai propri panni per qualche ora, ci sono persone pero’ che la maschera la indossano tutti i giorni. In genere sono persone molto gioviali, sempre allegre con la battuta pronta che tendono a sdrammatizzare anche eventi importanti e che, per quieto vivere, non affrontano mai le discussioni, non fanno polemiche ed evitano di mettersi contro. In loro compagnia si sta bene, gli piace stare con gli amici in armonia e sono persone divertenti e simpatiche. Ma cosa si cela veramente dietro il loro sorriso? Spesso dietro la maschera di buonumore si cela un tormento, una sofferenza, un senso di solitudine che non si vuole affrontare. E’ piu’ semplice sicuramente far finta di niente e nascondersi dietro una facciata allegra per farsi accettare dagli altri piuttosto che tirar fuori il malumore o la sofferenza e risultare pesanti a chi ci sta vicino. E’ incredibile pensare che queste persone mentre ci sorridono magari hanno la morte nel cuore! Questo tener dentro la sofferenza e’ una lotta faticosissima che porta allo sfinimento e infatti questo tipo di persone facilmente puo’ cercare rifugio in dipendenze di vario tipo. Agrimony e’ il fiore consigliato per le persone che hanno questo stato d’animo, aiuta a prender coscienza di quello che non va, tira fuori il lato nascosto e obbliga in qualche modo ad affrontare i problemi. Non servira’ piu’ fare la commedia, recitare la parte, ma finalmente si avra’ la consapevolezza dei propri limiti e un nuovo equilibrio interiore donera’ pace e tranquillita’.